Ente bilaterale Enfea: diritto al versamento della quota sostitutiva

Il versamento delle quote sostitutive della bilateralità (25 euro) è obbligatorio per tutti i lavoratori a cui si applicano i contratti Unionchimica e Uniontessile Confapi

I contratti nazionali Unionchimica Confapi e Uniontessile Confapi hanno introdotto il diritto alle prestazioni della bilateralità e il diritto a percepire 25 euro mensili per ciascun lavoratore, sostitutive per i dipendenti delle aziende che non aderiscono all’Ente Bilaterale ENFEA, a partire dai rinnovi del 2013, poi riconfermati nei recenti rinnovi del 2016.
Pertanto, il diritto individuale alla quota sostitutiva delle 25 euro mensili in busta paga per ciascun lavoratore è esigibile dalla data della loro contrattualizzazione.